> Home > Categorie > Stato - Parastato - Agenzie > Notizie > Personale giudiziario, tentativo conciliazione in corso

08 Aprile 2019

Personale giudiziario, tentativo conciliazione in corso

Personale giudiziario, tentativo conciliazione in corso
Ieri pomeriggio presso il Commisariato del Governo si è svolta la provedura per il raffreddamento dello stato di agitazione del personale degli uffici giudiziari.

Dopo una lunga discussione, durata quattro ore, alla presenza del Prefetto Lombardi e del Vicario Lione e dei rappresentanti della Regione il nuovo Segretario Generale Mayr, il Dirigente Amoretti e il Segretario particolare del Presidente Fugatti, Villotti e le Organizzazioni sindacali FP CGIL, CISL FP, UIL FP del Trentino, si è concordato di sospendere la c.d. "Procedura di raffreddamento", mantenendo inalterato lo stato di agitazione, assumendo i seguenti impegni:

  • Orario di lavoro:  verrà indetta una nuova procedura di concertazione che potrebbe concludersi con la modifica della delibera di Giunta 35/2019
  • Organici e riqualificazioni (progressioni) e tutti i temi di natura contrattuale: i rappresentanti della Regione si sono impegnati a interessare la Giunta regonale del 17 aprile p.v., con apposito ordine del giorno, di queste specifiche questioni - oltre che dell'orario - e di riferire alle scriventi sulle relative decisioni in un incontro già fissato per il giorno 18 aprile p.v.

Alla luce degli impegni le parti si sono dati appuntamento al 15 maggio per concludere la procedura obbligatorio.

Permane allo stato la situazione di incertezza riguardo agli orari applicabili presso le sedi giudiziarie, anche a seguito della nota del Presidente della Corte e del Procuratore Generale del 4 aprile che in sostanza impone il mantenimento degli orari previgenti e sulla quale chiediamo alcuni chiarimenti.

Vi terremo informati.